Plan and stream
everywhere, everything

News

Video online: pubblico sempre connesso e in mobilità

La ricerca ‘A New View’ condotta da Vanson Bourne ha coinvolto più di 4mila persone in tutta Europa: il panorama che ne risulta restituisce l’immagine di un pubblico di contenuti digitali soddisfatto. Nel 71% dei casi, il pubblico è appagato dall’attuale esperienza di consumo on-demand e live. Nel dettaglio, ha ritenuto che contenuti proposti dovessero essere ‘migliorati’ in termini di varietà (35%), pertinenza (32%) e accessibilità (22%).

Dalle risposte emerge un profilo utente che consuma contenuti on the go, quindi da smartphone (33%) e tablet (34%) e quattro spettatori su dieci utilizzano abitualmente più di uno schermo contemporaneamente. Il tutto, spalmato su tutto l’arco della giornata, con predilezione per le ore serali (41%), anche se cresce il consumo diurno (24%). La notte di chi non dorme è scelta nel 15% dei casi, e il mattino nel 6%: questo è il momento della giornata in cui si vedono le “ultime puntate”.

A dispetto di quel che si potrebbe pensare, sul tema pubblicità gli intervistati sono risultati realistici e comprensivi (o rassegnati?). Più di quattro persone su dieci si aspettano spot pubblicitari se i contenuti proposti sono gratuiti. Il 12% degli intervistati dichiara che ‘non c’è niente di male nella pubblicità’ e parte di loro l’ha trovata divertente. Nonostante questo, il 39% vorrebbe spot più brevi e il 31% preferirebbe la funzione di avanzamento rapido.